Quello che un veterinario deve sapere prima di contattare una web agency

La tua struttura veterinaria non ha un sito web e stai pensando di contattare una web agency per farlo realizzare?

;

Cerchi un gestionale?

Smart Vet è il gestionale veterinario che fa per te. Provalo gratis per 30 giorni senza alcun impegno.

Tags

Quello che un veterinario deve sapere prima di contattare una web agency

by Blogger

Pubblicato il 06/07/2018

La tua struttura veterinaria non ha un sito web e stai pensando di contattare una web agency per farlo realizzare? Stai pensando di fare un restyling del sito che hai attualmente? Speri che il tuo sito sia uno strumento per aumentare la visibilità della tua struttura veterinaria?

In questo articolo il team di Veterinario in città cercherà di fornirti una serie di consigli per ottenere un sito di qualità evitando fregature e prezzi esorbitanti. Se cercate sul web troverete molti articoli su questo argomento, alcuni di questi forniscono anche ottimi consigli, ma nessuno è pensato per i veterinari.

Prima di contattare una web agency o un libero professionista vi conviene chiarirvi le idee su alcuni argomenti.

Qual è il target della struttura veterinaria

Cercare di capire quale è il target di riferimento non è facile; cominciate a farvi le seguente domande

  • La maggior parte dei tuoi clienti sono donne o uomini?
  • La maggior parte dei tuoi clienti ha un’età sotto i 30 anni, compresa tra i 30 e i 50 o maggiore di 50 anni?
  • La maggior parte dei tuoi clienti possiede un cane, un gatto o un altro animale?
  • Tra le varie prestazioni che offri quali sono le più richieste?

Rispondere a queste domande ti aiuterà a riflettere sul tuo target di riferimento; una buona agenzia di comunicazione ti porrà qualche domanda sul tuo target; se non lo fa, diffida.

Chi sono i tuoi competitors

Conosci i tuoi competitors, cioè le strutture veterinarie che sono vicine alla tua? Hanno il sito? Hanno la pagina Facebook?

Vai su Google e fai una ricerca inserendo “Veterinario + nome della tua città”; i siti dei tuoi competitors appaiano? sono in prima pagina?

Avere le idee chiare su come si sono mossi i tuoi competitors e che risultati hanno ottenuto è importante perché ti aiuta a chiarirti le idee e soprattutto può essere una buona forma di ispirazione ed elemento di discussione con chi incaricherai per la realizzazione del sito.

Cosa differenzia la tua struttura dalle altre nella tua città o nella tua zona

Analizza nel dettaglio cosa offre la tua attività veterinaria e poi fai lo stesso con i tuoi competitors (le strutture veterinarie della tua zona). Cerca di capire se ci sono prestazioni o servizi che gli altri non offrono o che la maggior parte non offre.

Per esempio la cura di animali esotici non è una prestazione che tutte le strutture veterinarie offrono; anche il servizio a domicilio non è un servizio offerto da tutti, come il pronto soccorso aperto 24h su 24. Anche queste sono informazioni che dovranno emergere durante la riunione con la web agency. Dovrai fargli presente che queste prestazioni/servizi sono da mettere in risalto.

Le prestazioni e i servizi offerti dalla tua struttura veterinaria

Scrivi la lista completa delle prestazioni che offre la tua struttura veterinaria. Raggruppali per senso logico evitando di formare gruppi con più di cinque elementi; se nella tua lista c’è ortopedia e chirurgia ortopedica potresti metterle entrambe nello stesso gruppo; oppure potresti mettere nello stesso gruppo le varie specializzazioni chirurgiche: chirurgia generale, ginecologica, ortopedica, traumatologica, etc.

Una volta fatti i gruppi, cerca di capire sulla base dei dati relativi all’ultimo anno di esercizio, quale è il gruppo che fornisce maggiore profitto; ricorda che il profitto è dato dalla differenza tra ricavi e costi.

Sulla base del profitto ottenuto metti i gruppi in ordine decrescente.

Partendo dal primo, prepara un testo in cui spieghi l’argomento e poi quello che la tua struttura può fare a riguardo delle prestazioni relative al gruppo. Aggiungi una foto attinente all’argomento trattato.

Alla web agency che sceglierai dovrai sottoporgli la lista dei gruppi e i contenuti prodotti; ogni gruppo di prestazioni avrà una pagina del sito dedicata il cui contenuti sarà quello che hai preparato in precedenza ottimizzato dalla web agency per i motori di ricerca. 

La pagina “Chi siamo” e le foto

Prepara la pagina “Chi Siamo”, anche se la web agency con cui collabori ha capacità di copy writer; nessuno può conoscere la tua attività come te stesso. Non sottovalutare l’importanza della pagina “Chi siamo” perché è tra le più viste di un sito.

Lavorando in questo settore da un po’ di tempo mi sono reso conto che spesso i siti dei veterinari non hanno la pagina “Chi siamo” e quando c’è spesso è di una noia mortale perché riporta informazioni inutili per l’utente che legge: invece di scrivere quanti metri quadrati ha la tua struttura veterinaria, racconta di te della tua storia e di come sei in grado di risolvere i “problemi” dei tuoi clienti. Cerca di essere te stesso quando scrivi la pagina; quando l’utente arriva la prima volta deve avere la stessa impressione che ha avuto leggendo la pagina “Chi siamo”; se  il tuo approccio con i clienti è informale, lo stesso approccio dovrà emergere anche nella pagina “Chi siamo”.

Non dimenticate le foto della struttura, ma soprattutto del vostro team; non pubblicate foto di scarsa qualità e soprattutto fate vedere i volti delle persone che si prenderanno cura degli animali dei tuoi clienti.   



Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email Stampa