Tessera Sanitaria: vi supplichiamo…leggete e condividete

È il secondo anno che i veterinari hanno l’obbligo di inviare le fatture al sistema Tessera Sanitaria dell’Agenzia delle Entrate.

;

Cerchi un gestionale?

Smart Vet è il gestionale veterinario che fa per te. Provalo gratis per 30 giorni senza alcun impegno.

Tags

Tessera Sanitaria: vi supplichiamo…leggete e condividete

by Blogger

Pubblicato il 13/02/2018

Elenchiamo una serie di informazioni utili per evitare problemi, sedute dallo psicologo ed eventuali multe.

INVIO

Smart Vet ti permette di inviare le fatture al sistema Tessera Sanitario tutto l’anno, quindi una volta che hai contabilizzato le tue fatture, inviale in modo da non congestionare tutto il lavoro a fine anno (è un consiglio ovviamente).

Ecco cosa scrive l’Agenzia delle Entrate nella sua pagina FAQ 730 Spese sanitarie

Quali sono i termini per la trasmissione dei dati di spesa sanitaria al Sistema TS?

Il servizio telematico per la trasmissione dei dati è disponibile 24 ore su 24, di conseguenza, fermo restando la possibilità di optare per la frequenza temporale che si ritiene opportuno scegliere (in tempo reale, giornaliera, mensile o altro), la trasmissione dei dati di spesa sanitaria deve essere effettuata entro e non oltre il mese di gennaio dell’anno successivo a quello della spesa effettuata dal cittadino.

CREDENZIALI

La “parola chiave” purtroppo scade quindi deve essere rigeneratia e reinserita in configurazione su Smart Vet; prima di ogni invio ti consigliamo di verificare che le credenziali siano ancora validi. Per la verifica rivolgiti al portale Tessera Sanitaria.

Quando inserisci le credenziali su Smart Vet non fare copia e incolla, altrimenti rischi di copiare anche caratteri della formattazione che vengono interpretati come degli spazi al momento dell’invio; questo è uno degli errori più ricorrenti.

RICEVUTE ed ERRORI

Il veterinario ha l’obbligo di verificare tutte le ricevute, una ad una, e in caso di errore deve ritrasmettere la fattura previa correzione del problema, come anche indicato da ANMVI:  Sistema TS, come funziona dopo la registrazione.

Specifichiamo che l’Agenzia delle Entrate non mette a disposizione un sistema automatizzato per capire quali invii siano andati a buon fine e quali no, quindi le ricevute vanno lette (quindi aperte) per verificare che non ci siano errori.

Ecco cosa scrive l’Agenzia delle Entrate nella sua pagina FAQ 730 Spese sanitarie

Come verificare l’esito della trasmissione dei dati di spesa sanitaria?

Il sistema all’atto della ricezione dei dati rilascia un protocollo univoco che attesta esclusivamente la ricezione del file e non il corretto contenuto dei dati che devono essere trasmessi.

In caso di mancata accettazione della trasmissione del file dovuta alla non adeguatezza alle regole di trasporto o ad anomalie nella nomenclatura del file o ad irregolarità nella struttura dei dati o ad incongruenze tra i dati comunicati, non si considerano acquisiti dal sistema TS i dati contenuti nei file scartati.

Al fine di acquisire e verificare l’esito della corretta trasmissione dei documenti trasmessi, il sistema mette a disposizione dell’utente un’apposita ricevuta che può essere consultata sul sito del sistema ovvero acquisita per via telematica tramite gli appositi web service.

DA SAPERE

Smart Vet ti permette di inviare le tue fatture al portale Tessera Sanitaria, ma questi è come una bicicletta con pedalata assistita: ti aiuta, ma ricroda che sei tu a guidarla! Smart Vet ti permette di automatizzare una parte del lavoro, ma non dimenticare che:

  • Va configurato correttamente (senza spazi, credenziali aggiornate, etc)
  • Gli errori che ricevi sono inviati dall’Agenzia delle Entrate e non da Smart Vet
  • L’assistenza di Smart Vet cerca di aiutarti, ma non riesce ad entrare nel merito degli errori
  • L’assistenza dell’Agenzia delle Entrate appena capisce che stai spedendo da un software risponde sempre nello stesso modo: è colpa del software.

Siamo sicuri che seguendo questi piccoli consigli riuscirai ad avere la meglio.



Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email Stampa